archivio | Maggio, 2012

Cesenatico per bambini: il Museo della Marineria

Come sapete, l’incontro con Tata Lucia si è svolto all’interno del Museo della Marineria di Cesenatico. Non conoscevo questo Museo e, devo dire,  visitarlo è stata una piacevolissima scoperta! Prima dell’incontro con la Tata, infatti, abbiamo avuto il tempo di fare un tuffo nel passato e conoscere da vicino la marineria tradizionale dell’alto e medio Adriatico.

Il realtà, il percorso espositivo comincia all’esterno, con la spettacolare Sezione Galleggiante:  una serie di antiche imbarcazioni a vela sono ormeggiate lungo Porto Canale Leonardesco, l’asse principale del centro storico di Cesenatico, sulle cui banchine si svolge ancora gran parte della vita sociale di Cesenatico e la passeggiata di cittadini e turisti. Qui, è possibile ammirare dieci imbarcazioni tradizionali, che oltre due secoli fa popolavano il mare Adriatico e che, oggi, mostrano ancora le loro coloratissime “vele al terzo”, decorate con i simboli delle famiglie dei pescatori e, sulle pure, gli antichi ornamenti, come gli “occhi”, usati un tempo a scopo propiziatorio.

Continua a leggere…

Mare: dove dormire a Cesenatico con i bambini

“C’era una volta, nel vasto mare Mediterraneo, un piccolo granchio di nome Marino. Marino aveva una missione, voleva diventare bagnino… Da tempo aveva lasciato i suoi amici per cercare un posto dove poter aiutare le persone che affrontavano il mare e nuotava determinato a raggiungere una nuova costa  … Era arrivato fino al Mar Adriatico”.

Comincia cosi la storia della mascotte dei Ricci Hotels, rinomati family hotels a Cesenatico, di proprietà della famiglia Ricci, che ha ospitato me e altre 5 mamme blogger, con mariti e pargoli al seguito, in occasione dell’incontro con Tata Lucia “SOS Buone Maniere in Spiaggia“, a Cesenatico. L’iniziativa è stata un gran successo. La sala era gremita: mamme, papà, nonni e nonne… E poi lei, la Tata più famosa d’Italia, che  – con poche, semplici parole – ci ha fatto riflettere profondamente, riportandoci… come dice lei, Back to Basics.  Ma di questo vi parlerò in un prossimo post.

Oggi, invece, voglio semplicemente portarvi a Cesenatico e farvi vivere un po’ di quel sole, di quel mare e di quell’atmosfera felliniana che questo weekend ci ha regalato… Come vi dicevo, siamo stati ospitati, meravigliosamente bene, dall Hotel Valverde & Residenza, uno dei Ricci Hotels. E, come potete ben immaginare dalla storia di Marino, il granchio mascotte dell’albergo, questa è una struttura decisamente a misura di bambino. Continua a leggere…

Martedì di silenzio

Oggi avrei dovuto raccontarvi del weekend appena trascorso a Cesenatico.

Pubblico invece questo post silenzioso. Perchè, in momenti come questi, l’unica cosa da fare è restare in silenzio.

Alle ore 9:01 di questa mattina, abbiamo nuovamente avvertito una fortissima scossa di terremoto.  Io ero al lavoro, i bimbi a scuola.

E la testa scoppia.  Per tutto ciò che sarebbe potuto succedere  e che, per fortuna, non è successo.

Il mio pensiero va, ora, a chi – qualche chilometro più in là – ha perso ancora e subìto altre ferite.

Un abbraccio forte.

Valentina

Austria insolita per bambini

L’estate si avvicina, si comincia a pensare a dove passare le prossime ferie e non tutti sono propensi alla classica vacanza al mare. Per chi preferisse la montagna e la natura, non troppo lontano dal nostro Bel Paese, c’è l’Austria, meta ideale e bellissima per le famiglie e i bambini di tutte le età.

Un ottimo modo per visitarla è approfittare delle Settimane Verdi in Austria“: una serie di proposte soggiorno messe appunto in collaborazione con l’Ente Turistico Austriaco, ognuna a tema diverso – ma tutte orientate verso il viaggio sostenibile e le bellezze naturalistiche.

Le iniziative sono tantissime e spaziano dalla possibilità di trascorrere qualche giorno in una fattoria salisburghese oppure pedalando lungo il Danubio o, ancora, immersi nei gioielli paesaggistici della Carinzia. Ecco i pacchetti per famiglie che ci sono piaciuti di più: Continua a leggere…

Herbaria 2012 per bambini

Il 24 maggio 2012, sul palcoscenico naturale dell’Abbazia di Santa Maria di Chiaravalle di Fiastra, Macerata, torna Herbaria. Una quattro giorni ricca di incontri,  conversazioni, spettacoli, laboratori e mostre con un comune denominatore: il rapporto che lega l’uomo alla natura.

Equilibrio in tutti i sensi
Al pari dei funamboli, che sfidano il pericolo camminando sul filo sospesi nel vuoto, tutti procediamo incerti sulla corda metaforicamente tesa tra le fragilità della vita. L’equilibrio è dunque, insieme, un concetto fragile e forte: può spezzarsi in qualunque momento ma porta con sé la capacità di adattarsi ai cambiamenti, di ricominciare. E’ questo equilibrio dinamico il protagonista di Herbaria 2012.

All’interno del ricco programma, molte le attività dedicate ai più piccoli: passeggiate naturalistiche, itinerari archeologici, animazioni e tanti giochi.  Continua a leggere…

Come intrattenere i bambini in auto

Un incubo per alcuni. Una grande opportunità per passare del tempo di qualità con i propri figli, per altri. I viaggi in auto rappresentano, in effetti, una delle rare occasioni per stare insieme ai propri bimbi, senza televisione, compiti, telefonate e cene da cucinare. Basta sapersi organizzare!

Intanto, per essere davvero sicuri che bambini + automobile = divertimento e non incubo, pianificate in anticipo e seguite la regola N. 1 di un qualsiasi viaggio in famiglia: avere senso dell’umorismo

Ed ora ecco qualche suggerimento, per rendere indimenticabile il vostro prossimo viaggio in auto: Continua a leggere…

Napoli è… la voce dei bambini che sale piano piano.

Quando è stato deciso che il tema del terzo post del Circolo delle Mamme Viaggiatrici sarebbe stato “La mia città”, non ho avuto dubbi. Avrei potuto parlare di Ferrara, dove attualmente vivo, o di Milano, o di Brighton o di Caserta o di Torino (tutti luoghi in cui ho vissuto, naturalmente). Ma Napoli… Napoli semplicemente è.

Una volta, un mio professore del Liceo, profondamente innamorato della sua città e, proprio per questo, arrabbiato e deluso da quello che Napoli stava diventando, mi disse: “Sai che di Napoli si racconta una leggenda?“. E io risposi: “Quale?”; “Che Dio abbia fatto il Golfo e poi, guardando giù e accorgendosi di averlo fatto troppo bene, per non fare un torto al mondo, creò i napoletani“.  Sembra una cosa alquanto offensiva da dire e forse anche un po’ contraddittoria, detta da un napoletano doc. In realtà, cela un amore fortissimo verso questa città che invece, a tratti, sembra incapace di amarsi.

Napoli ci sono nata, ci ho vissuto, l’ho amata, l’ho odiata, l’ho lasciata… ma la porterò sempre nel cuore. Non puoi non innamorarti di Napoli, questa città ricca di contraddizioni, di problemi, di calore, di umanità. Una città fervida, vivace, strattonata, sofferente, intensa e viva. Sempre, nonostante tutto.

Napoli è un piccolo pianeta a se stante, che brilla di luce propria. Quando sono andata via, ero arrivata al punto di odiarla. Odiavo la Camorra, le baby gangs, l’emergenza rifiuti (che non è nata, purtroppo, quando se n’è cominciato a parlare in TV), le case abusive, gli ospedali e le scuole disastrate, la disoccupazione senza speranza, i cani randagi, i parcheggiatori non autorizzati.

Oggi, dopo aver vissuto in almeno altre cinque città, Napoli mi manca. Perché Napoli è molto più di questo. La Napoli che conosco, la Napoli che mi manca, ha un cuore grande. E’ forse incapace di amarsi, ma sa amare profondamente chiunque voglia provare a conoscerla un po’. Noi napoletani, forse, non riusciamo a prendere per mano la nostra città come dovremmo; ma sappiamo abbracciare, accogliere, coccolare chiunque passi di qua. Continua a leggere…

Un mare di oasi per te

Un mare di oasi per te è l’evento organizzato dal WWF per domenica 20 maggio, nelle Oasi WWF di tutta Italia: 100 Oasi Naturali aperte gratuitamente per poter ammirare bellezze naturali spesso anche sconosciute.

Ogni Oasi presenterà un programma ricchissimo, pieno di attività ed eventi per grandi e per piccini. Per maggiori informazioni, visitate il sito del WWF – che espone i programmi di tutte le Oasi, raggruppate per regione.

Qui ve ne segnalo qualcuna: Continua a leggere…

Incontriamo Tata Lucia a Cesenatico

Mamme e papà di tutta Italia, siete invitati ad un grande evento!  Sabato 26 maggio, alle ore 15:30,  al Museo della Marineria di Cesenatico (FC), sarà possibile incontrare la tata più famosa d’Italia, Lucia Rizzi, meglio nota come Tata Lucia!

Se anche voi siete tra quei genitori che, al mare, sudati ed affannati, rincorrono piccoli diavoli infervorati, mentre scappano a destra e a manca sotto il sole rovente, incuranti dei vicini di ombrellone, calpestando le asciugamani dei bagnanti, rubando i giochi degli altri bambini e urlando a squarciagola se con calma gli diciamo: “posa quel secchiello, amore! Non è nostro”… Allora questo incontro fa proprio al caso vostro!

Tata Lucia sarà l’ospite d’onore di un’iniziativa organizzata dal Consorzio Turistico Cesenatico Bellavita, dal titolo: “Un mare di consigli: bambini in spiaggia, giochi e buona educazione”. Continua a leggere…

La grazia dei vigneti e la dolcezza dei miei bambini

Se pensate che le visite in cantina siano esclusivo appannaggio di coppiette senza figli o scapoli incalliti, vi sbagliate di grosso. Anche l’enoturismo può essere a misura di bambino!

Siamo in Romagna: ci lasciamo il mare di Rimini alle spalle e attraversiamo la bellissima SantarcangeloSalendo su un dolce pendio, si approda a La Collina dei Poeti, un cantuccio in cui sarebbe bello sedersi per ore, semplicemente ad ascoltare la natura.

Vigneti, ulivi, cipressi, ippocastani, pini e antichissimi gelsi sono sparsi ovunque, nel parco e lungo i viali.

E niente. Sembra che dove terminano i vigneti, termini anche la vita. Quella vera. Continua a leggere…